Prime gare in Piancavallo

La spagnola Claudia Galicia Cotrina e lo svizzero Iwan Arnold vincono la medaglia d'oro nella gara Sprint in Piancavallo.

Dal Veneto al Friuli Venezia Giulia i campionati del mondo di sci alpinismo continuano a ritmo sostenuto. Sotto una pioggia battente che ha reso ancora più difficile ed epica la gara Sprint, oggi la spagnola Claudia Galizia Cotrina e lo svizzero Iwan Arnold hanno vinto le medaglie d'oro tra i senior. Nella categoria Espoir sono saliti sul gradino più alto del podio lo spagnolo Oriol Cardona e la svizzera Marianne Fatton. In gara anche le categorie giovanili, che al mattino hanno incoronato campioni Junior Nicholas Canclini (ITA) e la russa Ekaterina Osichkina. A vincere il titolo mondiale cadetti lo svizzero Aurélien Gay e la francese Justine Tonso.


Le previsioni avevano annunciato tanta neve a Piancavallo, ma l'alta temperatura ha invece portato un sacco di pioggia sulla terzultima fase di questo campionato del mondo giocato al confine tra le province di Belluno e Pordenone.
 
GARA GIOVANI
Una vera e propria dimostrazione di forza quella di Nicolò Canclini, prima in semifinale e poi padrone assoluto anche nell'ultima partenza, la più importante. Secondo posto per lo svizzero Arno Lietha e bronzo per il belga Maximilien Drion. Stesso copione anche nella corsa rosa con la russa Ekaterina Osichkina che lascia al secondo posto il talento Giulia Murada. Bronzo per la Spagna con Julia Casanovas Cuairan. Il titolo cadetti è tutto per lo svizzero Aurélien Gay, che ha vinto davanti al 'azzurro' Alessandro Rossi. Quest'ultimo ha vinto la medaglia d'argento nella volata contro gli Stati Uniti Quinn Simmons. Nella gara femminile una sorpresa finale con Samantha Bartolina, che, in una volata verso il traguardo, sbandò e da il successo alla francese Justine Tonso. oro francese, argento italiano ed il bronzo per la svizzera Caroline Ulrich.
 
GARA UOMINI
Chi si aspettava una sfida a tre per il successo finale tra  Robert Antonioli italiano ed i tedeschi Josef Rottmoser e Anton Palzer, ha dovuto ricredersi.
Il campione del mondo ha dato prova di se durante le qualifiche, ma è apparso meno brillante nel finale. Antonioli, con la testa rivolta verso la vertical di me
rcoledì, ha invece alzato bandiera bianca in semifinale. Al termine della sfida il super-svizzero Iwan Arnold ha sollevato le braccia al cielo dopo essere scavalcato un frizzante Palzer. Terzo e primo Espoir un vero talento come Oriol Cardona.

 
GARA DONNE
La lotta per il titolo è un discorso a due in finale tra la spagnola Claudia Galizia Cotrina e lo svedese Emelie Forsberg. La spagnola ha subito un vantaggio, ma la sua rivale non molla. La gara si è decisa nelle fasi finali, nella volta in pattinaggio. Questione di centimetri e la spagnola ha vinto davanti alla Forsberg. Bronzo per la svizzera Marianne Fatton che è anche la migliore Espoir.
 
In attesa di un tempo migliore, le previsioni per domani dicono sole, tutto è pronto in Piancavallo per la gara Vertical. Gran finale giovedi mattina con la spettacolare staffetta
.

fascia social

fascia news

© 2017 Alpago Piancavallo Ski Mountaineering World Championship

A.S.D. Transcavallo - web development Edil Tecnica s.a.s.

Cookie policy Privacy policy

Questo sito fa uso di cookie per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.